Risorse

dal 26/08/2009

Home
Notizie flash

1^ Edizione del

“ Premio Fedeltà & Premio Fair Play 2014-15”,

Lunedì 25 maggio alle 18, presso la sede del Coni di Agrigento al Villaggio Mosè.

  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA
  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA
  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA

L’Aragona ha ricevuto il premio Fedeltà. Un riconoscimento che premia i sacrifici di tanti dirigenti, allenatori e giocatori che ne hanno fatto la storia.

Nel calcio agrigentino ci sono alcune società che hanno fatto la storia. Una di queste è la “ nostra” amata Aragona, dal 1966 U.S. Aragona matricola 60637 e dalla rifondazione avvenuta nel 2008 U.S.D. Aragona matricola 920603, nata dalla fusione tra la Maccalube e l’Empedoclina da cui acquisisce il titolo di Prima categoria e l’anzianità di affiliazione fin della stagione 1958/59 risultando in atti una delle società più anziane della Sicilia. Gioie, delusioni, sofferenze, ma è sempre l’Aragona, che il 25 maggio del 2015 è stata insignita del premio “Fedeltà” dalla Federazione Italiana Gioco Calcio. Fare calcio a livello dilettantistico non era facile prima, non lo è in questo triste periodo di crisi, non lo sarà nel futuro, ma grazie alla buona volontà, l’impegno e alla passione di tutti i dirigenti che si sono succeduti negli anni e degli attuali dirigenti, l’Aragona è in attività. Per dare l’idea a chi magari, non conoscendone la storia, pensi che l’Aragona sia una società sportiva con poche tradizioni calcistiche, appare doveroso fare un breve, ma significativo passaggio, ricordando i tanti presidenti e allenatori che si sono succeduti nei tanti anni di attività, sperando di non dimenticarne qualcuno, magari più avanti proveremo, con l’aiuto di vecchi sportivi aragonesi, di ricordare tutti quei dirigenti e calciatori che ne hanno la storia. Partiamo dei presidenti: Pietro Rizzo, Giovanni Collura, Pippo Miccichè, Filippo Gandolfo, Fofò Carrubba, Alfonso e Filippo Morreale, Raimondo Graceffa, Paolo Alongi, Vincenzo Di Giacomo, Filippo Collura, Carmelo Buscemi, Gerlando Chiarelli e poi dal 2008 ancora Raimondo Graceffa, Andrea Vaccarello, Vincenzo Di Giacomo e l’attuale presidente Angelo Galluzzo. Allenatori: Il primo in assoluto l’agrigentino Vincenzo Tedesco, Filippo Graceffa, Ausilio Castellana, Armando Carta ( Con Lui la prima storica promozione in Prima categoria dopo una miriade di secondi posti), Guerrino Braggio, Totò Tummiolo, Santino Annaro, Calò Castellana, Filippo Terzo, Giovanni Bellanca, Alfredo Mattina, Vittorio Vullo, Giovanni Cardella, Angelo Caramanno, Totò Asaro, Matteo Colucci, Stefano Valenti (Attuale Presidente della Delegazione Figc di Agrigento e allenatore nella storia promozione in Eccellenza nella stagione 1998/1999), Vito Maggio, Marco Nastasi, Luigi Di Benedetto, Giovanni Salvi, Giovanni Italia, Silvestre Butticè, Basilio Foti, Paolo Gagliano. Dalla rinascita Angelo Caramanno, Totò Privitera, Corrado Mutolo, Giovanni Falsone, Marco Aprile, Lillo Capraro, Totò Asaro, Mirko Spataro, Giovanni Comito e l’attuale tecnico Pino La Bianca. Per l’Aragona il giusto riconoscimento per la grande Fedeltà alla Figc, e noi aggiungiamo per quello che da quasi 50 anni ha rappresentato per la comunità aragonese.

 



IL PREMIO FEDELTA' ASSEGNATO ALLA U.S.D. ARAGONA

PER L'ARAGONA RITIRA IL PREMIO FEDELTA' SALVATORE BUTERA

L'ATTESTATO DI MERITO AL DIRIGENTE DI SOCIETA' TONINO BUTERA TONINO BUTERA PREMIATO CON L'ATTESTATO DI MERITO COME DIRIGENTE I DIRIGENTI DI SOCIETA PREMIATI
 

La Federazione Italiana Gioco Calcio premia la U.S.D. Aragona lunedì la cerimonia .

Si svolgerà lunedì 25 maggio alle 18, presso la sede del Coni di Agrigento al Villaggio Mosè, la prima edizione del << Premio Fedeltà & Premio Fair Play >> durante la quale saranno premiate alcune società agrigentine che si sono distinte nei vari campionati regionali e provinciali. Anche la nostra società l’U.S.D. Aragona sarà premiata così come da comunicazione ufficiale della Figc. Per la sua lunga militanza nell’Aragona un premio è stato assegnato al dirigente Tonino Butera, che dalla stagione 1985/86 è segretario della società aragonese.

 

 


 

 

Allievi Regionali - Una super Athena supera in rimonta per 3-1 il Cariati.

Athena Agrigento 3
Cariati 1

Athena Agrigento: Sarcuto, Mazza, Maglio, Rotulo (35’ st Crapanzano), Grassadonia, Campione, Giarrusso, Contino (1’st Ferraro), Fanara (39’ st Vaiana), Alba (40’ st Milazzo), Sicurella (19’ st Cacciatore). All. Totò Privitera.

Cariati: Bruno, Santoro (19’ Graziano), Franco, Sicignano, Ioele, Frontera, Paparo, Russo, Grillo, Pirito, Rinzelli. All. Michele Marino. 

Arbitro: Pennino di Palermo.

Reti: 20’ pt Paparo, 17’ st Grassadonia, 20’ st Cacciatore, 33’ st Alba.

Favara. Una splendida e superba Athena supera in rimonta per 3-1 il Cariati e inizia nel migliore dei modi la fase interregionale. Dopo un primo tempo equilibrato e con gli ospiti che si erano portati in vantaggio, nella ripresa i ragazzi di Totò Privitera hanno ingranato la marcia giusta realizzando tre gol e colpendo anche un palo.

Leggi tutto...

 

Calcio giovanile l’Athena Agrigento sul tetto della Sicilia. La società di Giovanni Sorce è la prima nella storia del calcio agrigentino a conquistare il titolo di Campione Regionale Allievi.

Il calcio giovanile siciliano ha incoronato l’Athena Agrigento campione regionale della categoria Allievi. Un successo storico quello ottenuto dalla scuola calcio agrigentina diretta da Giovanni Sorce. Per la prima volta nella storia una società della nostra provincia aveva raggiunto un traguardo così importante. Degno scenario della finalissima, vinta dai ragazzi di Totò Privitera ( Allenatore dell’Aragona nelle stagioni 2008/09 e fino a dicembre in quella 2009/10), ai calci di rigore contro il Città di Messina, lo stadio “ Valentino Mazzola “ di San Cataldo alla presenza dei vertici del calcio siciliano con il presidente del Comitato Regionale Santino Lo Presti e il presidente Regionale dell’AIA Giuseppe Raciti. Un pomeriggio memorabile per la scuola calcio Athena, che a piccoli e significativi passi ha scalato i gradini del calcio giovanile siciliano fino ad arrivare in quello più alto. Al termine del match scene di gioia a non finire con Gero Falci a consegnare ai protagonisti le magliette celebrative, come se qualcosa fosse nell’aria. << Me lo sentivo, me lo sentivo - gridava con grande gioia Gero Falci – i ragazzi sono stati meravigliosi ed è il giusto premio per i tanti sacrifici fatti, complimenti a mister Totò Privitera per il grande lavoro svolto >>. Lacrime agli occhi anche per Giovanni Sorce, prima della partita, per rompere il ghiaccio, Massimo Biancola gli aveva detto: << Giovà sei più emozionato e teso oggi, che quando hai esordito in coppa UEFA >>. << Credetemi è una della gioie più immense della mia vita calcistica – dice Sorce – quando vedi una tua creatura crescere e poi darti delle soddisfazioni e delle emozioni così belle ti riempie il cuore di gioia >>. Il più festeggiato a fine partita è il portiere Pompeo Sarcuto, che ha parato il rigore decisivo. << Dopo avere parato il rigore i miei compagni mi hanno sotterrato – dice Sarcuto – un abbraccio che non dimenticherò mai. Siamo campioni regionali e ce lo siamo meritati >>. Il grande protagonista di questo successo è il tecnico Totò Privitera, anche lui è molto emozionato e contento. << Alla fine abbiamo raccolto i frutti del grande lavoro che con impegno abbiamo svolto – dice Privitera – è da due stagioni che lavoriamo assieme e pertanto è la vittoria di un gruppo compatto e omogeneo, spero che per molti di loro si posso aprire le porte del calcio di un certo livello, sono ragazzi splendidi e che meritano tanto. Consentitemi di dedicare questo successo a mia moglie per la grande pazienza e a Giovanni Sorce e Gero Falci che mi hanno consentito di lavorare con grande serenità e mi sono stati accanto soprattutto nei momenti difficili >>. Adesso per l’Athena la fase interregionale. Tra qualche giorno si saprà chi sarà la prima squadra avversaria della Calabria, che sarà ospitata domenica 17 maggio a Favara. La domenica successiva Privitera e i suoi ragazzi andranno oltre lo stretto per giocare in Basilicata. << Complimenti a tutte le finaliste, sia dei Giovanissimi che degli Allievi – ha detto al momento della premiazione il presidente Santino Lo Presti – oggi hanno vinto due squadre, ma non hanno perso le altre, perché a vincere è stato tutto il movimento calcistico giovanile siciliano >>. Per la storica vittoria dell’Athena Agrigento da buon agrigentino così si è espresso. << Alla Scuola Calcio Athena vanno i miei complimenti, ai suoi fondatori Giovanni Sorce e Gero Falci un grosso in bocca al lupo per il presente e soprattutto per il futuro. Spero che tutte le società del settore giovanile agrigentino seguano l’esempio dell’Athena, che per il nostro calcio dilettantistico rappresenta una vero e proprio serbatoio di giovani promesse educate con tanto fair play, il futuro del calcio dilettantistico è questo >>.

Tonino Butera

L'ATHENA CAMPIONE REGIONALE ALLIEVI

Il tecnico degli allievi dell'Athena,
Totò Privitera. Anche lui si è seduto sulla panchina dell'Aragona.

CAPITAN GIARRUSSO PREMIATO DA SANTINO LO PRESTI LA FESTA DOPO LA PREMIAZIONE
 

MARCO APRILE… UNO DI NOI !!. FA GRANDE IL CUS PALERMO PROMOSSO NEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA.

La società U.S.D. Aragona si congratula con il suo ex tecnico Marco Aprile per la promozione nel campionato di Eccellenza del Cus Palermo, squadra che ha guidato nella stagione sportiva 2014-2015. I nostri complimenti vanno anche agli ex giocatori della nostra squadra Carletto Correnti, Filippo Ragusa e Giovanni Filpo, che assieme a Marco Aprile hanno contribuito alla scalata della società Universitaria nel prestigioso campionato di Eccellenza.


MISTER MARCO APRILE QUANDO ALLENAVA L'ARAGONA Filippo Ragusa ex Aragona ha vinto i play off con il Cus Palermo Carlo Correnti ex Aragona ha vinto i play off con il Cus Palermo
 

Auguri Akragas, la Lega Pro è Tua!!.

La società U.S.D. Aragona si congratula con la società Akragas per la meritata Promozione in Lega Pro. Alla dirigenza, allo staff tecnico e ai calciatori le nostre congratulazione per avere dato finalmente lustro al calcio Agrigentino.


L'AKRAGAS AD ARAGONA

 
Altri articoli...

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 119

Prossimi Incontri
Chi è online
 1 visitatore online

CAMPAGNA

SCENDIAMO TUTTI IN CAMPO