Risorse

dal 26/08/2009

Home
Notizie flash

ARAGONA BORGATA TERRENOVE
23-11-2014 ALLE ORE 14:30 
STADIO “TOTO’ RUSSO”.

  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA
  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA
  • SPONSOR UFFICIALI USD ARAGONA

U.S.D. ARAGONA - Lettera di protesta sugli arbitraggi.

U.S.D. ARAGONA

Al Presidente della Figc 
Comitato Regionale Sicilia

Oggetto: Lettera di protesta sugli arbitraggi.

Il sottoscritto Galluzzo Angelo, presidente pro tempore della Società U.S.D. Aragona, che milita nel girone A del campionato di Promozione, in virtù degli eventi che hanno caratterizzato le ultime due gare di campionato disputate a Castelvetrano e Sciacca, mette in evidenza come i due arbitraggi, che vogliamo definire infelici, hanno finito per danneggiare la nostra società sportiva, non solo per le partite citate ma per quelle a venire per via di provvedimenti disciplinari frutto di decisioni assolutamente censurabili come dimostrabile con immagini televisive, che la signoria Vostra potrà visionare su “ Noi del Platani” ( Gara Sciacca – Aragona del 15-11-2014) e su “ Sport Up 24” ( Gara Folgore – Aragona del 09-11-14 ). Al Presidente della Nostra e sottolineo Nostra Federazione chiediamo il massimo rispetto per i sacrifici che noi dirigenti facciamo per tenere alto il buon nome del calcio dilettantistico. Non è possibile essere derisi da qualche ragazzotto di turno che con arroganza decide le sorti di una partita e non consente il sano dialogo tra dirigenti e classe arbitrale. Non è possibile subire due espulsioni ( Castelvetrano ) solo perché il Sig. Ramondino di Palermo ha deciso di sanzionare con il cartellino giallo un calciatore avversario, reo di una gomitata volontaria che provocava ad un nostro calciatore una ferita medicata con sei punti di sutura. Oltre a quella partita, il buon arbitro, ne ha compromesso delle altre. Non è possibile che tale Piscitello di Trapani a Sciacca ha fatto il bello e il cattivo tempo non assegnando un sacrosanto calcio di rigore all’Aragona e concedendone uno inesistente allo Sciacca. Come non è possibile cacciare, prima dal campo, senza dare spiegazioni, e poi dagli spogliatoi avvalendosi dei suoi collaboratori il nostro dirigente accompagnatore. La nostra è una società seria e lo ha dimostrato nel tempo collaborando con Federazione e classe arbitrale. Alla luce di tutto questo chiediamo maggiore attenzione e tutela nei nostri confronti con l’invio di arbitri seri e preparati al fine di dare serenità ad un ambiente fin troppo turbato da questi spiacevoli episodi che ci auguriamo non succedano mai più. Cordiali saluti.

Aragona 18-11-2014                                                       Il Presidente

 

Servizio Sciacca - Aragona

Campionato di Promozione Sciacca - Aragona


 

11^ giornata di andata.

Campionato di Promozione 11^ giornata di andata.

BORGATA TERRENOVE 1 : 0
DELFINI VERGINE MARIA Giocata Sabato
SCIACCA 1 : 0
ARAGONA Giocata Sabato
ACCADEMIA LICATA 4 : 1
AUDACE PARTINICO
CASTELLAMMARE 1 : 0
LIGNY TRAPANI
FAVIGNANA 1 : 2 SICULIANA
LIBERTAS 2010 0 : 1 FOLGORE SELINUNTE
RAFFADALI 1 : 1
CASTELTERMINI
SALEMI 4 : 2 CARINI


 

Sciacca 1 Aragona 0 - Le pagelle

Le pagelle di Tonino Butera

Leggi tutto...

 

Piscitello batte Aragona 1-0. Uno scandaloso arbitraggio mette al tappeto una Aragona volitiva e spuntata.

SCIACCA 1
ARAGONA 0

Sciacca: Catalano, Segreto (91’ Alba), Ceroni, Messana (57’ Maiorana), Volpini, Bilella, Ferrara, Minio, Ajmi, Venezia Alessandro (95’ Amuzu), Venezia Davide. All. Ettore Milanese.

Aragona: Barone, Grimaudo, Zito (46’ Di Vincenzo), Patti, Di Gregorio, Priola, Zerbo, Casisa, Gallo, Montalbano, Ciulla. All. Matteo Casisa.

Arbitro: Piscitello di Trapani.

Rete: 85’ Venezia Alessandro su calcio di rigore.

Dopo quattro sconfitte di fila, lo Sciacca torna al successo aggiudicandosi con il minimo scarto il derby agrigentino contro l’Aragona. A decidere le sorti del match un inesistente calcio di rigore assegnato dal pessimo arbitro Piscitello di Trapani quando mancavano 5’ minuti alla fine del match. Partiamo proprio da questo episodio che poi ha deciso la sfida.

Leggi tutto...

 

Juniores il Kamarat passa 3 a 0 ad Aragona che non demerita.

Aragona 0
Kamarat 3

Aragona: Colletti, Sammartino, Gaziano Simone, Patti, Cannistraro, Di Vincenzo, Graceffa (80’ Gaziano Rosario), Terrasi (70’ Chiarelli), Mulè, Ciulla, Scifo. All. Peppe Caltagirone.

Kamarat: Marino, Reina, Sorce, Hader, Mangiapane Daniele, Lo Guasto (50’ Lo Monaco), Scrudato, Mangiapane, Di Liberto, Madonia, Barone. All. Vincenzo Sorce.

Arbitro: De Caro di Agrigento.

Reti: 63’ Scrudato, 70’ Di Liberto, 90’ Reina (R).

Aragona. Il Kamarat, grazie ad un ottimo secondo tempo, supera per 3-0 l’Aragona, che non ha affatto demeritato. Nel primo tempo bravi i ragazzi di Caltagirone a fermare i più forti avversari, a giocare a viso aperto e a concludere un paio di volte con Ciulla. Si andava al riposo sullo 0-0. Nel secondo tempo l’ingresso in campo di Lo Monaco dava vivacità all’attacco cammaratese. L’Aragona sfiorava la rete al 60’ con un diagonale di Ciulla, ma era punita al 63’ dalla rete di Scrudato dopo una travolgente azione di Lo Monaco. Al 68’ Mulè dopo una bella triangolazione con Ciulla si presentava solo davanti a Marino, lo superava, ma sulla linea era Reina a salvare il pareggio. Al 70’ la rete del raddoppio cammaratese ad opera di Di Liberto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 90’ il tris su calcio di rigore realizzato da Reina.

Tonino Butera

L'INGRESSO IN CAMPO ARAGONA JUNIORES Una azione di
attacco dell'Aragona
 
Altri articoli...

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 105

Prossimi Incontri
Chi è online
 2 visitatori online

CAMPAGNA

SCENDIAMO TUTTI IN CAMPO